Adempimenti DPCM 23 marzo 2013

– Al personale docente e ATA – IC2 Arzignano

Dichiarazione ricognitiva di tutti gli incarichi comunque in atto a carico della finanza pubblica, da parte di titolari di rapporto di lavoro subordinato o autonomo con le pubbliche amministrazioni statali – DPCM 23 marzo 2012

Il DPCM 23/03/2012 ha definito il “Limite massimo retributivo per emolumenti o retribuzioni nell’ambito dei rapporti di lavoro dipendente o autonomo con le pubbliche amministrazioni statali”ed ha sancito l’obbligo, per tutti i titolari di un rapporto di lavoro subordinato o autonomo con le Pubbliche Amministrazioni Statali, destinatari di incarichi retribuiti, anche da parte di Amministrazioni diverse da quelle di appartenenza, di fornire una dichiarazione ricognitiva di tutti gli incarichi in atto nell’anno 2013 a carico della finanza pubblica.

Tale dichiarazione deve essere resa sotto forma di dichiarazione sostitutiva di atto notorio ai sensi degli artt. 47 e 38 del DRP n. 445/2000 e deve essere indirizzata all’amministrazione di appartenenza.

Al fine di ottemperare agli adempimenti relativi all’anno 2013, si chiede al personale interessato di compilare la dichiarazione allegata e di provvedere alla consegna della stessa presso l’ufficio personale entro e non oltre il giorno 30/11/20013.

Si precisa che in caso di totale assenza di incarichi in atto, a carico della finanza pubblica, la dichiarazione stessa NON deve essere resa.

Per gli anni successivi, la dichiarazione ricognitiva di cui sopra dovrà essere resa entro il 30 novembre di ciascun anno.

Allegati:

DPCM_23.3.2012

Mod_DICH_SOS_atto_notorio

Ricogn_incarichi_anno 2013_Seconda_circ